Uomo Vergine

Comportamento in amore

 

L’uomo Vergine ha un rapporto ambivalente con l’amore: poiché si tratta di un sentimento che non può essere razionalizzato, “organizzato”, da una parte ne ha una gran paura, dall’altra desidera potersi lasciare andare completamente.

In realtà, ciò che lo terrorizza sono le delusioni, perché prende i sentimenti molto sul serio.

Così, spesso, finisce col dividere il lato fisico da quello mentale, assumendo a volte atteggiamenti quasi ascetici, altre volte da vero libertino. In pratica di fronte ad una forte passione, preferisce “staccare la presa del cervello” … Per poi ritrovarsi con un sacco di sensi di colpa.

Una volta innamorato, comunque, è un individuo estremamente fedele, degno di fiducia.

Più che esprimersi con grandi parole, cerca di far capire il suo amore con piccoli gesti, soddisfacendo i desideri della sua compagna e restandole sempre vicino.

Scegli un uomo Vergine se:

  • Vuoi vivere una vita sempre perfettamente organizzata,
  • Cerchi qualcuno che sappia fare tutte le piccole riparazioni in casa,
  • Credi nella fedeltà.

Uomo Vergine dove trovarlo

 

Ad una mostra d’arte, i nati della Vergine sono quelli che si soffermano a valutare ogni singola opera.

Nei luoghi di lavoro, sono quelli che non passano ore ed ore al bar, perché hanno troppe cose da fare.

Nei negozi, sono quelli che controllano tutte le cuciture di un abito o leggono l’etichetta e la data di scadenza di ogni prodotto.

Al ristorante, sono quelli che annotano le calorie che stanno per mandar giù.

Nella sala d’attesa di un medico, sono quelli che danno consigli agli altri per le loro malattie.

Insomma, si riconoscono ovunque!

Inoltre, hanno un vero chiodo fisso per l’igiene e la pulizia: portano sempre con sé un po’ di quella miriade di barattoli e flaconi di cui fanno costante uso.

Più che dall’abbigliamento, quindi, si riconoscono dalla metodicità: il loro tempo è sempre organizzato con estrema precisione!

 

principe rospo 899 08 20 23

Come attrarre l’ attenzione dell’ Uomo Vergine

I Vergine di solito sono intimiditi da un abbigliamento troppo sexy o provocatorio: una donna particolarmente audace può attrarli, ma insicuri come sono la eviteranno come la peste.

Meglio un abbigliamento ed un atteggiamento il più naturali possibile.

Non sono di quelli che “partono in quarta”, perché hanno paura dei rifiuti, perciò studiano a lungo una persona prima di avvicinarla.

In generale, può far colpo su di loro una donna che si muove con eleganza, che non si mette troppo in mostra, che non sia confusionaria.

Il Vergine nota molto l’aspetto e, se una donna gli piace, fa finta di nulla e cerca di ascoltare ciò che dice, per capire se fa per lui. Bisogna quindi evitare di raccontare ad alta voce avventure fantastiche: non è un tipo che giudica a priori, ma penserebbe che una persona troppo irrequieta gli sconvolgerebbe l’esistenza, cosa che assolutamente non vuole.

Prima di “scoprirsi”, è meglio aspettare che sia riuscito a sentirsi a proprio agio, cioè che abbia iniziato a parlare di sé.

 

 

cartomanzia seria 0755979033

 

Come conquistare un Uomo Vergine

Puntualità, ordine, precisione: l’uomo Vergine è piuttosto scettico, perciò prima di tutto deve imparare a fidarsi.

Prende ciò che gli viene detto molto sul serio, per cui non ci si può rimangiare la parola.

Ha sempre bisogno di tempo per organizzarsi: la sua donna non deve mai far saltare un appuntamento o imporgliene uno improvviso.

Se volete vivere con lui un’avventura, stupitelo con la fantasia e fatelo divertire: una persona brillante gli permette di tirare fuori quella parte di sé che di solito cerca di soffocare.

Per un rapporto duraturo, però, meglio rientrare nella norma: ciò che conta è dimostrare di sapersi amministrare bene nella vita di tutti i giorni.

E per tenerlo legato a lungo?

E’ severamente vietato mettere le sue cose in disordine, organizzare cenette con gli amici senza avvertirlo con il dovuto anticipo, pretendere focose prestazioni sessuali.

Già, perché l’uomo Vergine ha una sessualità raffinata e “complicata”, vissuta come una specie di rito e con lunghi preliminari. In compenso è ben contento se la sua compagna ha un ruolo attivo e partecipe.