oroscopo-2021

Giove e Saturno cambiano segno

Vorrei fermarmi un attimo sui pianeti che renderanno particolare questo 2021.

Partiamo da Giove e Saturno, due dei pianeti della terribile triplice congiunzione del 2020 che in questo 2021 cambieranno – e oserei dire finalmente – segno!

A questo punto è d’obbligo una premessa: ogni pianeta ha la sua energia specifica. Questa energia prende la forma manifesta del segno che la accoglie, un po’ come fa l’acqua che prende la forma del recipiente che la contiene. Non solo. Il segno, in base alle sue specificità, può anche amplificare o reprimere il potere energetico di un pianeta.

 

Da un Giove “incatenato” a un Giove innovativo e altruista

Giove, il pianeta dell’abbondanza e della buona sorte termina il suo transito nel segno del Capricorno il 19 dicembre 2020 e in questo 2021 andrà avanti e indietro tra due segni: l’Acquario e i Pesci. Nello specifico, transiterà in Acquario  fino al 13 maggio 2021, quindi, correndo veloce, entrerà in Pesci il 14 maggio per rimanervi  fino al 28 luglioquando, in moto retrogrado rientrerà in Acquario e lì rimarrà fino alla fine dell’anno.

Durante i mesi in Acquario favorirà i nati in AcquarioGemelliBilanciaSagittario e  Ariete, mentre punzeccherà e stimolerà i nati in  ToroScorpione e Leone.

Durante il transito in Pesci favorirà i nati in ToroCapricornoPesciScorpione e Cancro, mentre metterà sull’attenti i nati in VergineSagittario e Gemelli.

Siccome l’energia di Giove, come quella di ogni altro pianeta, varia però asseconda del segno in cui si trova a transitare, il Giove del 2021 non sarà duro e inflessibile, così come lo è stato quello del 2020.

Il Gigante dei pianeti in Acquario influenzerà tutti i noi, portandoci ad essere più malleabili, più comprensivi, più aperti alla collaborazione e al dialogo con gli altri. In generale, l’umanità sarà più propensa a guardare oltre gli schemi rigidi, si punterà all’innovazione, verranno proposte e ascoltate nuove idee, verranno presi in considerazione nuovi progetti e nuovi modi di concepire il nostro mondo.

Giove in Pesci – segno in cui il pianeta si trova particolarmente a suo agio in quanto questo spicchio di cielo rappresenta il suo domicilio – sarà molto potente per quanto riguarda gli influssi benefici, mentre i suoi aspetti negativi saranno attenuati. Giove influenzerà la società e ciascuno di noi, portandoci ad essere più empatici, più generosi, più disposti a lavorare per il bene comune piuttosto che a guardare solo ed esclusivamente i nostri interessi.

Giove è inoltre il pianeta che sovrintende gli aspetti legati alla famiglia, al lavoro e alla salute e capirete bene quanto un Giove innovativo in Acquario e un Giove altruista in Pesci sia positivo in questo momento storico.

 

 

 

 

Saturno in Acquario, un ritrovato impegno sociale

Passiamo adesso a Saturno, il più temuto tra i pianeti, anche se in realtà la sua energia rappresenta più quella del Maestro severo, il cui fine è quello di insegnare e di far crescere l’allievo, che quella del Grande Malefico (come lo definivano gli antichi) . Il Signore della Soglia o Maestro del Tempo, dopo essere uscito dal segno del Capricorno, il 17 dicembre 2020, trascorrerà l’intero 2021 in Acquario (uscirà da questo segno nel 2023). Da qui favorirà in maniera molto forte i nati in AcquarioGemelliBilanciaSagittario e Ariete, mentre punzeccherà e stimolerà i nati nei segni ToroScorpione e Leone.

Come detto, Saturno ha in sé un’energia che spinge al rigore e alla responsabilità. Il Capricorno, segno in cui ha passato buona parte del 2020, oltreché i due anni precedenti, è un segno rigoroso, severo, poco espansivo, molto rigido. Quindi Saturno in Capricorno (suo domicilio) è stato un pianeta potenziato nelle sue caratteristiche di durezza e severità. In questo 2021 Saturno transiterà in un segno molto più leggero, l’Acquario,quindi la sua energia risulterà molto molto diversa rispetto a quella profusa nel 2020. Sarà sempre un Saturno forte, perché anche l’Acquario è suo domicilio, ma molto meno vincolante e soprattutto “tirato” e “avaro” nel concedere anche cose buone. Saturno richiede sempre di fare qualcosa, anche se questo qualcosa ci richiede sacrificioNel 2020 ci ha chiesto chiusura, rispetto rigido di regole restrittive, rinuncia alla libertà al fine di ottenere qualcosa di buono.Il lockdown con cui abbiamo dovuto fare i conti, mi sembra che rappresenti molto bene tutto questo.

Ora vediamo cosa ci chiederà in Acquario. Il terzo dei segni d’Aria è il segno della libertà, della liberazione dalle costrizioni, dell’andare oltre gli schemi. E’ visto anche come  il segno della rivoluzione, della rivolta verso l’autorità che opprime. E’ terra dei grandi ideali.  Quindi, Saturno in questo segno porta l’energia necessaria a dare una struttura a questi sogni.  Se il Capricorno è il segno della nuda terra, dell’obbedienza assoluta, l’Acquario è il segno del pensiero che vola alto e libero nell’aria. Non escludo quindi che in questo 2021 ci possano essere dei cambi di schemi a livello socialeL’Acquario è un segno sociale, Saturno è il pianeta dell’impegno. Quindi la rinascita dell’impegno sociale sarà una delle grandi realtà di questo 2021.

 

Giove-Saturno uniti e il braccio di ferro con Urano

L’energia dei pianeti non va vista solo singolarmente. Nello stilare delle previsioni non si può solo tenere conto dell’energia specifica di un pianeta e di come questo la incanala quando si trova in un determinato segno. Un’altra variabile da prendere seriamente in considerazione è come l’energia di questo pianeta, in un determinato segno, si incrocia con le energie degli altri pianeti presenti in altri segni.

Come l’anno scorso è stata dirimente la somma delle energie di tre pianeti lenti (Saturno, Giove e Plutone) in forte quadratura (aspetto sfavorevole) con un altro potente pianeta, ovvero Marte in Ariete per ben sei mesi.

Quest’anno dovremo prendere in considerazione, in maniera particolare i seguenti aspetti planetari:  la congiunzione Giove-Saturno in Acquario (fino al 13 maggio e poi dal 29 luglio alla fine dell’anno); la congiunzione Marte-Urano in Toro (dal 6 gennaio al 3 marzo 2021); la quadratura a coppie  (posizione a 90 gradi) Giove-Saturno in Acquario contro Marte – Urano in Torol’opposizione di Marte in Cancro a Plutone in Capricorno (inizierà a fine aprile e raggiungerà il culmine a inizio giugno); l’opposizione a coppie Marte-Sole in Leone contro Saturno-Giove in Acquario (dalla fine di luglio al mese di agosto).

Chiaramente il nostro cielo ci regalerà anche aspetti favorevoli che vedremo meglio più avanti. Quelli elencati sopra sono gli aspetti critici che daranno il via a situazioni importanti.

 

Mercurio, feeling speciale con i segni d’Aria;
Venere fa l’occhiolino al Capricorno

Come ogni anno, anche i pianeti “veloci”, ovvero Mercurio, Venere e Marte, decideranno di prediligere alcuni segni per fermarsi un po’ di più e quindi caricare i rispettivi spicchi di cielo della propria energia. Nel 2020 Venere ha scelto i Gemelli, dove ha sostato per oltre 3 mesi, mentre Marte si è fermato in Ariete addirittura per 6 mesi. Quest’anno sarà Mercurio, il pianeta del pensiero e della comunicazione a fare più soste di tutti. Il suo raggio frizzante andrà ad influenzare in maniera particolare i segni d’Aria, visto che le tre ”soste” previste avverranno in Acquario (dall’8 gennaio al 16 marzo); in Gemelli (dal 4 maggio all’11 luglio);in Bilancia (dal 31 agosto al 6 novembre).

Venere, invece, farà un regalo di fine anno al segno del Capricorno, rimanendo nel suo cielo dal 7 novembre alla fine dell’anno e oltre. L’ultimo dei segni di Terra verrà quindi“riscaldato” da un raggio passionale che lo ripagherà di tutta l’austerità vissuta per ben tre anni a causa del passaggio di Saturno nel proprio spicchio di cielo.

 

 

 

La situazione astrologica del 2021, mese per mese

Vediamo, quindi, mese per mese, quali saranno gli aspetti planetari che più degli altri influenzeranno l’andamento delle cose in generale.

Gennaio. L’anno si apre all’insegna di congiunture molto potenti. Le forze da tenere in considerazione sono:

– La congiunzione Giove-Saturno in Acquario (fino al 13 maggio e poi dal 29 luglio alla fine dell’anno)

Giove è espansione, benessere, ricchezza, ma è anche Giustizia; Saturno è struttura. Poiché questa congiunzione avverrà in Acquario, queste energie stimoleranno nella società e in ciascuno di i valori della democrazia,dell’uguaglianza, della giustizia sociale.

 

  • La congiunzione Marte e Urano in Toro (dal 6 gennaio al 3 marzo 2021)

Marte e Urano sono entrambi pianeti molto “dinamici”. La loro energia è energia d’azione, non di riflessione. Fortunatamente, l’irruenza di entrambi i pianeti è canalizzata da un segno, il Toro, che non predilige di certo i colpi di  testa. La spinta all’innovazione (Urano) e all’azione, alla battaglia (Marte) assumono la forma non dovrebbero quindi assumere una forma violenta.

– La quadratura a coppie  (posizione a 90 gradi) Giove-Saturno in Acquario contro Marte – Urano in Toro

Nello specifico Giove-Urano entreranno in rotto di collisione tra il 13 e il 22 gennaio.

Quindi la spinta verso il cambiamento e la rottura degli schemi finalizzata a raggiungere equità sociale che parte da Saturno-Giove in Acquario, trova opposizione e resistenza da parte delle energie di Marte-Urano in Toro. Ci sarà una prova di forza. Questo tipo di quadrature è tipico delle rivoluzioni.

Febbraio. Le tensioni contrapposte che hanno caratterizzato gennaio, raggiungeranno il culmine nel secondo mese dell’anno, quando, sempre il segno dell’Acquario, in cui transitano la coppia Giove-Saturno e il Sole si troverà ad ospitare Mercurio in moto retrogrado. I tre pianeti saranno, lo ricordiamo, in quadratura con Urano e Marte. Nello specifico Saturno entrerà in rotta di collisione esatta con Urano tra il 6 febbraio e il 3 marzo.

Vediamo, quindi, come si comporta il pianeta del pensiero e della comunicazione nel terzo dei segni d’Aria. Sicuramente la comunicazione non sarà chiara. Le idee su come affrontare i problemi cambieranno in continuazione, aprendo la porta ai malintesi. Le richieste che verranno dall’alto potranno essere molto pesanti da comprendere e da sopportare. Fortunatamente, Mercurio riprenderà il suo moto diretto il 21.Quindi la comunicazione ricomincerà a fluire già dalla terza decade.

Marzo.  Le giornate tornano ad allungarsi e la notte inizia a perdere potere. Il Sole, prima in  Pesci poi in Ariete, risveglia la creatività e la voglia di fare e, anche se la situazione generale continua ad essere pesante, in questo mese una congiuntura astrale molto positiva porterà nuovo vigore e nuova linfa vitale. L’aspetto planetario di cui sto parlando è la congiunzione Venere-Sole. I due astri si incontreranno prima in Pesci (anche se non in maniera perfetta), poi in Ariete e il 26 marzo 2021 saranno perfettamente allineati.

Il Sole rappresenta l’Io cosciente,Venere la passionalità. I Pesci sono il segno dell’altruismo, della spiritualità. L’Ariete è un segno di azione. Quindi, se già da inizio marzo si respirerà un’aria più positiva, alla fine del mese assisteremo alla nascita di iniziative positive concrete. Il mondo avrà la forza di reagire e lo farà all’insegna della costruttività e non della distruttività.

Aprile.  Il quarto mese dell’anno vede Marte spostarsi in Gemelli e stringere alleanza con Giove in Acquario. Ledue energie, quella espansiva di Giove e quella attiva di Marte lavoreranno quindi insieme in maniera costruttiva. Sarà questo un periodo in cui idee, progetti e risorse per realizzarli non saranno in contrapposizione. E questa mi pare proprio una buona notizia! Altra novità del mese sarà l’ingresso di Mercurio in Torodove andrà a congiungersi con Urano e Venere. Anche in questo caso le tre forze saranno in quadratura con i pianeti in Acquario, ma il loro impatto non dovrebbe essere così esplosivo. In ogni caso l’ottimismo e la voglia di fare e di costruire avranno il sopravvento.

Maggio. Anche il mese delle rose sarà illuminato dai buoni auspici. Innanzitutto avremo, il giorno 14l’ingresso di Giove in Pesci, segno in cui si trova perfettamente a suo agio, essendo uno dei suoi domicili, ovvero un luogo nel quale riesce a esprimere tutta la sua forza positiva. Giove, come detto, è espansione, abbondanza, buona sorte. In questo spicchio di cielo, il gigante dei pianeti non si trova in contrapposizione con altri astri lenti che lo vincolano o lo depotenziano.  I raggi di Mercurio e Venere in Gemelli non andranno infatti a dargli fastidio più di tanto, anche perché il ciclo di questi due pianeti è molto veloce. Alla fine del mese avremo l’inizio del moto retrogrado di Saturno in Acquario. Ciò significa che la potenza del suo raggio planetario sarà ridotta.

 

 

 

 

 

 

Giugno. Un mese molto importante al fine di capire i movimenti energetici di questo 2021 è, senza ombra di dubbio, il mese di giugno. In quanto è proprio nel sesto mese dell’anno che si verificherà una delle congiunture planetarie più potenti. Nello specifico, il 5 giugno avremo la perfetta opposizione di Marte in Cancro e di Plutone in Capricorno. Quando i due astri si trovano contrapposti l’energia totale del sistema ne risente in modo negativo. La contrapposizione dei reciproci raggi apre la porta alle ossessioni, ovvero forze che tendono a distruggere più che a costruire. Il mondo intero dovrà fare molta attenzione in questo periodo che, chiaramente, non si limiterà al solo 5 giugno. I segni che risentiranno maggiormente di questo transito saranno quelli della Croce Cardinale (ArieteCancroBilancia,  Capricorno).Se a questo aggiungiamo anche la Seconda Quadratura di Saturno in Acquario e di Urano in Toro (tra il 1 e il 26 giugno), capirete che il mese di giugno dovrà essere preso con le molle e che tutti noi dovremo fare appello a tutta la calma possibile, oltre che al buonsenso per farci trascinare in spirali negative. Detto questo, l’energia totale tornerà a migliorare a fine mese, quando Mercurio riprenderà il moto diretto in Gemelli e quindi aiuterà tutti a ragionare in maniera più lucida e soprattutto a comunicare in maniera chiara e propositiva.

Luglio. Luglio sarà un mese a due velocità, influenzato in maniera molto forte da due congiunzioni planetarie molto importanti. La prima parte del mese risentirà in maniera molto forte della Congiunzione di Venere e Marte in Leone, che sarà totale il 13 del mese. A livello globale sarà una congiunzione risanatrice perché i due raggi sono complementari. La spinta passionale di Venere andrà a dare vigore alla necessità di azione dettata da Marte. A dare un’impronta importante alla seconda parte del mese sarà invece l’opposizione di Marte in Leone con Giove in Acquario, fissata in maniera totale per il 29. Anche in questo caso il conflitto sarà una realtà da tenere bene a bada. Giove e Marte, entrambi forti di energia “maschile” e quindi d’azione, si esprimono in maniera totalmente diversa. Quindi, trovare queste due forze in contrapposizione indica sempre conflitto, inconciliabilità.  Giove tende alla giustizia, alla diplomazia, Marte vuole la guerra. Questo braccio di ferro influenzerà non solo il periodo della congiunzione vera e propria, ma farà sentire la sua onda lunga anche nei mesi successivi, ovvero agostosettembre e ottobre.

Novembre. Il penultimo mese dell’anno ci regalerà una congiunzione, molto ma molto speciale, quella di Mercurio e Marte in Scorpione, prevista per  il 10. Mercurio rappresenta la forza mentale, Marte quella fisica. I due astri uniranno quindi le reciproche forze e lo faranno in un segno, quello dello Scorpione che incanala la loro forza ai massimi livelli. Il Messaggero degli Dei si trova in esaltazione nell’ottavo segno dello Zodiaco, mentre Marte è dominatore, insieme a Plutone, del segno stesso. Quindi in questa sede entrambi i pianeti daranno il meglio di sé. Lo Scorpione, non dimentichiamolo, è il segno delle realtà nascoste, dei segreti. Mercurio porterà allo scoperto verità nascoste e Marte fornirà le energie per agire in maniera costruttiva sulla base di queste realtà emerse. Con buona probabilità, quindi, il 2021 nel suo penultimo mese, ci offrirà la possibilità di vedere più chiaro nella realtà che ci circonda e quindi di agire di conseguenza. Non dimentichiamo poi un’ultima cosa: dall’altra parte della ruota dello Zodiaco, ovvero in Toro, c’è sempre Urano che con i suoi raggi sollecita in maniera “elettrica” i due pianeti. Quindi, non escluderei che un evento improvviso, possa aprire la porta alla comprensione di verità profonde e nascoste.

Dicembre. E siamo giunti alla fine di questo 2021. L’ultimo mese dell’anno si aprirà all’insegna dell’eclissi di Sole totale, prevista per il 4 dicembre, ovvero mentre il nostro astro transita in Sagittario. I segni a risentirne maggiormente saranno quindi quelli della Croce Mobile, ovvero SagittarioPesciGemelli e Vergine.  L’anno si chiuderà sotto l’influsso potente delle energie presenti in apertura: in particolare avremo la terza quadratura Saturno-Urano tra il 16 e il 24 dicembreGiove invece lascerà il segno dell’Acquario, definitivamente a fine anno, per entrare nel segno dei Pesci.

L’anno finisce, ma la spinta al cambiamento quindi continua…

Un abbraccio e Ad maiora semper!

Diamante