I pianeti sono saturno e urano. Il numero fortunato è il diciassette. Il profumo è gelsomino e la sua polarità femminile, il giorno fortunato è il sabato, i colori propizi il nero e il grigio, la pietra è l’onice, il metallo canalizzatore il piombo, il fiore fortunato è il papavero. I lati caratterizzanti dei nati  del Capricorno sono l’affidabilità, la riservatezza, la cocciutaggine, la determinazione, la praticità, la malinconia e la freddezza.
Ha un fortissimo senso di responsabilità, si impegna molto in quelle che fa e ha un realismo che a volte diventa pessimismo, è una persona molto leale. È poco tollerante e non capisce molto ciò che è diverso, il che a volte porta ad avere atteggiamenti discriminatori. Rappresenta la difesa e la serietà.
In ambito amoroso i nativi del capricorno sono fra i più fedeli e costanti dell’oroscopo. Prima di prendere fiducia nel partner cercano di trattenere i loro sentimenti e cercano di evitare di fare il primo passo. Questo perché sono frenati dalla paura di soffrire e ma una volta che si sono aperti sono capaci di trasporto e grande passionalità. Generalmente per questo motivo non sono tipi da avventure da una notte, preferiscono la stabilità, la lealtà e la fedeltà, sognano il grande amore. I segni zodiacali con cui sono più compatibili sono Bilancia, Cancro, Vergine e gli altri nativi del proprio segno. Per quanto riguarda le amicizie si può dire che un amico Capricorno è per sempre, sono amici leali e fedeli negli anni se non gli viene fatto qualche grave sgarro.
Per quanto riguarda l’ambito lavorativo la loro instancabilità fa sì che siano indicati come impiegati, bancari e per tutti i lavori che comportano stabilità.
Nel corpo umano si identificano con le ginocchia e le ghiandole endocrine. Pur godendo in generale di ottima salute sono proprio le ginocchia che con il passare degli anni possono creare dei problemi. Le emicranie sono presenti soprattutto per i nati del segno di sesso femminile, da tenere sotto controllo anche la mancanza di ferro.